COME FUNZIONA UN FAX SERVICE?

La parola "fax" deriva dal latino "fac simile", cioè "fai qualcosa di simile". Sostanzialmente si tratta di un accoppiamento tra le funzionalità di uno scanner/stampante con quelle di un telefono per l'invio del documento scannerizzato a distanza.
Un apparecchio fax service che invia un documento segue approssimativamente questa procedura:

  1. Avviene una scansione del documento: una sorgente luminosa lo analizza e trasforma il documento analogico in un segnale elettrico
  2. Il segnale elettrico viene trasmesso lungo la linea telefonica a disposizione dell'apparecchio fax verso una destinazione (altro apparecchio fax)
  3. L'apparecchio ricevente ri-converte il segnale elettrico e stampa una copia del documento originale.

I fax analogici possono essere a carta comune o a carta termica. Nel primo caso il segnale elettrico viene convertito dall'apparecchio ricevente in un pattern di punti bianchi/neri che viene stampato tramite un laser come accade nelle stampanti laser (il colore viene attratto dalle cariche negative sul tamburo e poi fuso al calore). Nel caso della carta termica, invece, la carta utilizzata è stata sottoposta ad un particolare trattamento che la rende scura se sottoposta a calore, perciò la testina (termica) dell'apparecchio riproduce un punto nero sulla carta semplicemente riscaldando un punto sulla testina stessa.